Interviewing: reporting the unspeakable

2013-04-25 15:30:00 2013-04-25 17:00:00 Europe/Rome Interviewing: reporting the unspeakable #ijf13 L'abilità nel raccontare storie traumatiche sono centrali nelle notizie e in ogni società che funzioni. Ma eventi traumatici come violenze sessuali, conflitti armati o disastri naturali possono mettere a dura prova la nostra capacità di trovare le parole adatte. Questo è vero sia per le vittime sia per i sopravvissuti coinvolti in queste tragedie, ma lo è anche per i giornalisti che devono formulare le domande da rivolgere. Nel workshop vedremo il lato nascosto di un'intervista: cos'è il trauma e come focalizzarsi in quelle abilità avanzate dell'intervista che spesso sono trascurate nella formazione giornalistica standard. Come incoraggiare una vittima a riferire accuratamente sull'evento che l'ha colpita, senza danneggiarla? Cosa occorre a un giornalista per sedersi davanti a una persona sofferente, convinta che a nessuno possa interessare ciò che sta provando, e catturarne fedelmente l'esperienza? Hotel Sangallo - Perugia

workshops

  • 15:30 - 17:00   thursday 25/04/2013

Hotel Sangallo

« back to the programme
Gavin Rees
director Dart Centre Europe

The ability to tell trauma stories are integral to the news and any well-functioning society. But sometimes traumatic events, such as sexual violence, street crime, armed conflict or natural disasters, can defy our ability to find the worlds for them. This is true both for victims and survivors caught up in these tragedies and for us, as journalists, when we are trying to form our questions.

This workshop will examine the hidden life of the interview. It will look at what trauma is and focus in on the advanced interviewing skills that are often neglected in standard journalism training. How does one encourage a victim to accurately relate the story of a violent attack in all it is terrible detail without making it worse for them? And what does it take for a journalist to sit opposite someone in distress and to faithfully capture the experience of somebody who may feel that the outside world couldn’t care less?









2017 Il Filo di Arianna - contacts - Privacy Policy - © All rights reserved P.I. 02480770540