Penguins and pen drives: journalism in the Antarctic

2017-04-5 15:30:00 2017-04-5 17:00:00 Europe/Rome Penguins and pen drives: journalism in the Antarctic #ijf17 La leggendaria terra dei ghiacci è forse il luogo meno giornalistico della Terra. Fantastiche immagini, ma poche notizie, giungono al pubblico. Molti sognano di andarci. Pochi sanno cosa vi accada veramente. I media tendono a mostrarne gli aspetti più favolosi, relegando il confine meridionale del pianeta nella sua remota aura di mistero, lontano dall'attualità quotidiana. Eppure, l'estremo sud è più vicino a noi di quanto immaginiamo. E il più grande laboratorio naturale al mondo dove tecnici e scienziati lavorano gomito a gomito per tentare di prevedere i mutamenti climatici e non solo, da cui dipende il destino di noi tutti. Il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide offre ai giornalisti l'opportunità di compiervi un'esperienza unica per capirne e raccontarne la sua reale importanza. Stefano Valentino e gli altri speaker mostreranno come si fanno le "cronache antartiche" sul web. L'ultimo viaggio dell’Italica verso l'Antartide di Stefano Valentino, pubblicato il 13 febbraio 2017 su Motherboard Italia. Centro Servizi G. Alessi - Perugia

presentations | in Italian (without translation)

  • 15:30 - 17:00   wednesday 5/04/2017

Centro Servizi G. Alessi

« back to the programme
Giorgio Budillon
Antarctic National Scientific Commission
Marco Ferrazzoli
head of press office CNR
Massimo Frezzotti
president Italian Glaciological Committee
Adele Irianni
Antarctic Project ENEA
Daniele Moretti
Sky News Italy
Stefano Valentino
freelance journalist MobileReporter

The legendary land of ice is perhaps the least journalistically-enticing place on Earth. Fantastic pictures, but little information, reach the public. Many dream of going. Few know what really happens there. The media tend to show its more fabulous aspects, relegating the southern confines of the planet to its remote aura of mystery, far away from current affairs. Yet the extreme south is closer to us than we realize. It is the largest natural laboratory in the world, where technicians and scientists work side by side in an attempt to predict change – climate change but not only – on which the fate of all of us depends. The Italian National Research Programme in Antarctica offers journalists the opportunity to enjoy a unique experience and thus to be able to understand and recount its true importance. Stefano Valentino and the other speakers will show how to produce the “Antarctic chronicles” for  the web.









2017 Il Filo di Arianna - contacts - Privacy Policy - © All rights reserved P.I. 02480770540