Sea Sorrow. In conversation with Vanessa Redgrave

2018-04-14 21:00:00 2018-04-14 23:00:00 Europe/Rome Sea Sorrow. In conversation with Vanessa Redgrave #ijf18 Proiezione del documentario Sea Sorrow - Il Dolore del Mare. Segue dibattito e Q&A con Vanessa Redgrave, Carlo Nero e Carlotta Sami. Modera Barbara Serra. Sea Sorrow - Il Dolore del Mare segna il debutto alla regia di Vanessa Redgrave in collaborazione con il figlio Carlo Nero, qui in veste di produttore del film. L’opera, ricca di spunti di riflessione e meditazione, è stata girata in Grecia, Libano, Italia, Calais e Londra, e in essa Vanessa Redgrave si mette sulle tracce della storia passata e presente dei rifugiati in Europa. Redgrave ripercorre episodi della sua storia personale, in particolare di quando all’età di due anni dovette fuggire da Londra agli albori dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale; o ancora del periodo da studentessa in cui si dedicò al volontariato in aiuto dei rifugiati ungheresi; per finire con il viaggio intrapreso in Libano per incontrare un bambino palestinese di tre anni che si trovava in un campo per rifugiati. Il laburista Lord Alf Dubs riflette sulla sua fuga dai nazisti e del suo arrivo a Londra come rifugiato dalla Cecoslovacchia grazie all’operazione Kindertransport e spiega la ragione per cui è tanto dedito all’assistenza ai minori rifugiati attraverso il suo continuo impegno affinchè essi ottengano in Inghilterra la protezione che spetta loro di diritto. L’impegno di Alf è stato di ispirazione per molte persone in Inghilterra, spingendole a dare il loro contributo in aiuto dei minori rifugiati. Sir Peter Sutherland, Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per le Migrazioni, ha espresso in modo chiaro e risoluto che i governi europei non devono interrompere le convenzioni stipulate in merito alla possibilità di asilo per i rifugiati. Ralph Fiennes, Emma Thompson e Simon Coates hanno contribuito alla realizzazione di alcune scene del film incentrate sui rifugiati; mentre la coraggiosa Juliet Stevenson, che ha passato nove mesi lavorando per i bambini di Calais assieme alle associazioni Help Refugees, Citizens UK e Safe Passage, ha espresso in pubblico il suo pensiero durante un comizio tenutosi a Parliament Square. La pellicola include anche scene ispirate all’opera La Tempesta di Shakespeare, in cui Fiennes interpreta il ruolo di Prospero. Assieme alle interpretazioni artistiche, il film include testimonianze reali e attuali di rifugiati sopravvissuti ai recenti conflitti moderni e alle persecuzioni che affliggono il Medio Oriente e l’Africa. Organizzato in collaborazione con UNHCR. Sala dei Notari - Perugia

in conversation | with simultaneous translation in English and Italian

  • 21:00 - 23:00   saturday 14/04/2018

Sala dei Notari

« back to the programme
Carlo Nero
film director
Carlotta Sami
head of ext. relations UNHCR Southern Europe
Barbara Serra
Al Jazeera English

Screening of the documentary Sea Sorrow followed by a discussion and Q&A with Vanessa Redgrave, Carlo Nero and Carlotta Sami. Moderated by Barbara Serra.

Sea Sorrow marks Vanessa Redgrave’s debut as a film director, with her son, Carlo Nero, as producer. The meditative piece was filmed in Greece, Lebanon, Italy, Calais, and Sands Films (London) & Twickenham Studios where Vanessa focuses on the present and past history of refugees in Europe.

She tells her own story beginning as a two-year-old ‘evacuee’ from London at the outset of World War Two; later as a student volunteer helping Hungarian refugees; concluding with her return to Lebanon to visit Palestinian three-year-olds in a refugee camp nursery school.

Lord Alf Dubs, the Labour peer, reflects on his escape from the Nazi occupation on the Kindertransport and explains why he is passionate about assisting child refugees to gain their rightful protection in the UK. Alf has inspired people all over the country to do what they can to help the refugee children. Sir Peter Sutherland, who has been advising the UN General Secretary on international refugee protection explains simply and forcefully why European governments must not break the conventions on asylum for refugees. Ralph Fiennes, Emma Thompson and Simon Coates contribute unique scenes for the refugees, while the valiant Juliet Stevenson, who spent nine months working for the Calais children, alongside Help Refugees, Citizens UK and Safe Passage, speaks out at a rally in Parliament Square.

The film includes a scene from Shakespeare’s The Tempest with Fiennes playing Prospero. As well as artistic interpretations, the film includes testimonies of modern day survivors from conflicts and persecution in the Middle East and Africa.

Organised in association with UNHCR.

 











Photos

2018 Il Filo di Arianna - contacts - Privacy Policy - © All rights reserved P.I. 02480770540