Attacks, drugs, terrorism, spies: myths, realities and conflicts of cyber journalism

2018-04-12 09:30:00 2018-04-12 10:45:00 Europe/Rome Attacks, drugs, terrorism, spies: myths, realities and conflicts of cyber journalism #ijf18 Se si dice “cripto” (o critto) vengono in mente prima le criptovalute oppure la crittografia? E hacker richiama più un ricercatore di sicurezza o l’attaccante di un sistema? E captatore informatico è diverso da un trojan o uno spyware? E perché per i media qualsiasi incidente informatico diventa un cyberattacco? E quando un politico invoca la fine dell'anonimato sui social network di cosa sta parlando esattamente? 
Ogni giorno nel mondo informatico - e in quello mediatico - si combatte una silenziosa guerra terminologica. Dove, malgrado i tecnicismi degli argomenti trattati, non mancano le sfumature. E dove dietro a ogni parola “contestata” sbuca una storia in evoluzione, spesso anche uno scontro politico. Cosa ci dicono oggi alcune di queste parole sui cambiamenti tecnopolitici che stiamo vivendo? I giornalisti Carola Frediani, Philip Di Salvo, Riccardo Coluccini e Raffaele Angius confrontano le loro esperienze nel campo del giornalismo digitale, per cercare di immaginare quali sfide riserverà il futuro nel trattare temi che improvvisamente sono diventati protagonisti dei nostri tempi e che si intersecano con la vita politica ed economica dei Paesi. Durante il panel sarà presentato anche un “breviario (semiserio) del giornalista cyber” nel quale gli autori hanno cercato di raccogliere i concetti principali che possono aiutare a raccontare i fatti di cronaca che coinvolgono il mondo della tecnologia. Hotel Brufani - Sala Priori - Perugia

panel discussions | in Italian (without translation)

  • 09:30 - 10:45   thursday 12/04/2018

Hotel Brufani - Sala Priori

« back to the programme
Raffaele Angius
freelance journalist
Riccardo Coluccini
Motherboard Italy
Philip Di Salvo
European Journalism Observatory

What is spyware? Why does any information technology incident become a cyberattack for the media? When a politician invokes the end of anonymity on social networks, what exactly is he talking about?

Every day in the computer world – and in the media world – a silent terminological war is being fought. Where, despite the technicalities of the topics covered, there are nuances. And where behind every contested word emerges an evolving story, often also a political confrontation. What do some of these words tell us today about the techno-political changes we are experiencing?

The journalists Carola Frediani, Philip Di Salvo, Riccardo Coluccini and Raffaele Angius compare their experiences in the field of digital journalism, to try to imagine what challenges the future will hold in dealing with issues that have suddenly become protagonists of our times and which intersect with political and economic life. A breviary (semi-serious) of the cyber journalist will also be presented, in which the authors have tried to collect the main concepts that can help to tell the facts of news stories that involve the world of technology.











Photos

2018 Il Filo di Arianna - contacts - Privacy Policy - © All rights reserved P.I. 02480770540